Fano

Frana al Conero, bene rispetto regole

Nella frana di un costone roccioso lungo la falesia del Monte Conero, crollato nei pressi della spiaggia del Frate tra Sirolo e Numana, il rispetto dei divieti di transito, di balneazione e di ormeggio in aree già da tempo interdette con apposite ordinanze della Capitaneria di porto di Ancona e delle Amministrazioni Comunali di Ancona, Sirolo e Numana, "ha fatto sì che l'evento non portasse a più gravi conseguenze". Lo rileva in una nota la Guardia costiera a proposito dell'evento che ieri ha creato molto spavento tra i bagnanti. La Guardia costiera è intervenuta con un motovedetta via mare e con una pattuglia via terra e ha accertato che non c'erano state gravi conseguenze per i bagnanti e le imbarcazioni da diporto che affollavano quel tratto di litorale. Sempre più spesso - si legge - situazioni di pericolo sono causate da "condotte incaute o imprudenti di bagnanti e diportisti", a volte anche "inconsapevolmente". Il mare "è vita, da vivere con la giusta prudenza e con il necessario rispetto".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie