Lega Filo d'Oro produce valore sociale

Per ogni euro investito nella Lega del Filo d'Oro di Osimo (Ancona), storica onlus che si occupa di sordociechi, il valore del ritorno sociale annuo medio, cioè il cambiamento generato nella vita dei beneficiari e famiglie, dipendenti, volontari e per il territorio nel suo complesso, è quasi il doppio: 1,93 euro. Nel triennio 2014-2016, si tratta di 17,5 milioni di euro annui in valore sociale creato, con un incremento costante del 15% circa nei tre anni, passando da un totale di 16,6 milioni di euro del 2014 a 18,8 del 2016. Sono i risultati dell'indagine "La valutazione economica degli impatti sociali della Lega del Filo d'Oro: un'analisi SROI" sul modello operativo dell'associazione a cura di Clodia Vurro e Stefano Romito, presentato oggi ad Ancona. L'analisi Sroi (Social Return of Investment, ritorno sociale dell'investimento) si è concentrata sul territorio di Osimo, sede del Centro nazionale della Lega del Filo d'Oro. Ma coinvolgerà i centri di Lesmo e Molfetta e le altre Sedi dell'ente.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. FanoInforma
  2. FanoInforma
  3. Corriere Adriatico
  4. FanoInforma
  5. FanoInforma

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Fano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...