Fano

Sindaco Pesaro da barbieri-parrucchieri

Dopo le cene a casa dei cittadini e le bla bla car con gli studenti, il sindaco di Pesaro Matteo Ricci lancia un nuovo format per stare in contatto con i pesaresi: ascolto e confronto con la clientela di barbieri e parrucchieri tra spazzole e schiuma da barba. "Continuiamo a innovare la partecipazione", dice Ricci, con il volto coperto dalla schiuma da barba presso il suo barbiere di fiducia nel centro storico, in un video postato su Fb. "Quando non c'erano i social - spiega -, dal barbiere si andava per sentire il polso della piazza. Lo faccio tuttora con il mio, confrontandomi con lui e con la sua clientela. Cercando di capire come vanno le cose in città, cosa si dice di quello che stiamo facendo e cosa pensano i pesaresi di quello che dovremmo fare". Il sindaco ha chiesto a barbieri e parrucchieri di invitarlo: "spero che in tanti accettino la proposta". Due i titoli delle iniziative, dai toni autoironici: "Sindaco che barba!", per i barbieri. E "Sindaco, diamoci un taglio!", per i parrucchieri.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie